Cna Emilia-Romagna cambia casa


BOLOGNA, 16 SET. 2009 – Ci sarà tutta la Bologna che conta, venerdì 18 settembre, all’inaugurazione della nuova sede di Cna Emilia-Romagna. Dopo quasi trent’anni, l’Associazione ha infatti lasciato la Torre di viale Aldo Moro per trasferirsi nella nuova palazzina di via Rimini 7. Una scelta che risponde ad esigenze di modernizzazione, maggiore efficienza operativa e razionalizzazione organizzativa, dato che nella nuova sede saranno concentrate tutte le società del Sistema CNA: Ecipar, CNA Innovazione, Sofista e Siaer. La cerimonia di inaugurazione avrà inizio alle ore 12 con il saluto del Sindaco di Bologna, Flavio Delbono, dell’Assessore regionale alle attività produttive, Duccio Campagnoli e del Presidente nazionale CNA, Ivan Malavasi. Seguiranno il taglio del nastro e la benedizione dei nuovi locali da parte di S.E. Vescovo Ausiliare di Bologna, Monsignor Vecchi. Saranno presenti anche il Prefetto di Bologna, dottor Angelo Tranfaglia ed il Questore, dottor Luigi Merolla. Soddisfatto il segretario di CNA Emilia Romagna, Gabriele Morelli: “Una nuova sede moderna e funzionale, tecnologicamente avanzata dal punto di vista informatico informativo, adeguata alla rappresentanza delle oltre 73.500 aziende, tra artigiane, PMI e del lavoro autonomo e professionale; numeri che sottolineano la leadership di CNA Emilia Romagna nell’ambito delle Organizzazioni imprenditoriali”. 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet