Cna e la Nuova EstEtica del vivere


RICCIONE (RN), 7 MAG. 2010 – Proseguendo nel programma di eventi avviato nelle scorse settimane e che proseguirà fino al prossimo mese di giugno, Riccione Preview, il progetto realizzato da Cna Federmoda in collaborazione col Comune di Riccione, propone alcuni incontri di approfondimento  sull’attuale evoluzione dei criteri estetici nella produzione, nel consumo e nella società e sulla sempre maggiore attenzione rivolta alla dimensione etico sostenibile. Sono invitati a parlarne personalità della cultura e della politica, dell’arte e della moda.Primo di questi incontri la tavola rotonda su “Nuova EstEtica del Vivere”, che si terrà domani 8 maggio alle ore 17 a Villa Mussolini. L’iniziativa costituisce il logico seguito della  Mostra “La Casa del III Millennio”, che presenta le sale di Villa Mussolini corredate da mobili, arredi, abiti e accessori, tutti realizzati con un approccio etico innovativo e responsabile sulla base delle 3R della sostenibilità: Risparmio nelle fasi di produzione e nell’impiego dei materiali, Riciclo di materie prime o scarti di produzione, Riuso e flessibilità funzionale degli elementi.Alla tavola rotonda interverrà Federica Ricci per Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, la cui attività spazia dall’arte alla moda, attraverso idee, progetti creativi e di sviluppo nell’etico-sostenibile, tesi ad individuare modalità di produzione in grado di generare un cambiamento responsabile nella società. Con lei, Pietro Carlo Pellegrini, rappresentante di grande rilievo della nuova generazione dell’architettura italiana contemporanea. Le peculiarità del suo talento sono la capacità di rinnovare la nostra grande tradizione, che si muove tra abilità artigianale colta e modernismo, e una forte sensibilità che gli permette di lavorare con la materia tradizionale e insieme di sperimentarne uso e applicazioni inedite per l’architettura italiana Tra i suoi tanti significativi passaggi, da ricordare la Biennale d’Architettura di Venezia e gli Annali di Napoli. Infine, Salvatore Re, curatore della mostra “La Casa del III Millennio”, le cui realizzazioni presentano un’attenzione particolare alla ricerca tecnologica indirizzata a ripensare i modi dell’abitare e del vivere. L’incontro sarà moderato da Antonio Franceschini, responsabile di CNA Federmoda, nonché direttore generale di RiccioneModaItalia e realizzatore del progetto Riccione Preview.Al centro del dibattito i temi della ricerca e dell’innovazione, di un approccio etico innovativo e della sostenibilità della produzione, con particolare attenzione ai temi della durevolezza, del riuso, della riduzione degli sprechi e del corretto utilizzo delle risorse ambientali. 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet