Cna cerca nuove regole per battere la crisi


BOLOGNA, 15 OTT. 2009 – “Nuove regole sindacali per battere la crisi: imprese e sindacati a confronto su contrattazione e bilateralità”. E’ questo il titolo del Forum promosso da “Io L’Impresa”, la rivista edita dalla CNA delle regioni del centro-nord, ovvero Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Umbria. Un appuntamento che si fonda sul presupposto che per far ripartire l’economia bisogna dotare i mercati, ma anche i rapporti di lavoro e le ralazioni, di nuovi paletti. Al confronto, che si terrà venerdì 16 ottobre al Grand Hotel Baglioni di Firenze con inizio alle ore 10, parteciperanno Riccardo Del Punta, docente di diritto del Lavoro all’Università di Firenze; Enrico Amadei, direttore divisione economica e sociale CNA nazionale; Manlio Mariotti, segretario generale CGIL Umbria; Riccardo Morbidelli, segretario generale aggiunto UIL Marche e Piero Ragazzini, segretario regionale CISL Emilia Romagna.  Innovazione e semplificazione sono le parole d’ordine anche nelle relazioni sindacali. Con l’accordo siglato il 23 luglio di quest’anno fra Associazioni di rappresentanza dell’artigianato e Sindacati dei lavoratori, i contratti di lavoro hanno visto una prima semplificazione essendo stati ridotti da 16 a 9 aree contrattuali. Obiettivo di CNA è definire un contratto unico dell’artigianato all’interno del quale siano valorizzate le peculiarità dei singoli settori, puntando  a procedure più snelle e rapide, con la conferma dell’importanza del livello territoriale che nella contrattazione possa spaziare sui vari temi. Inoltre, l’artigianato ha un modello che funziona, che anche in questo anno di grave crisi si è dimostrato vincente: gli Enti bilaterali che intervengono come strumento di sostegno al reddito per imprese e lavoratori. E, come proposto nell’accordo del 23 luglio scorso, c’è necessità di innovare anche la bilateralità, in sinergia con gli interventi pubblici (ammortizzatori sociali). Questi alcuni dei temi al centro del Forum.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet