Cmc Ravenna a Expo per la Francia


Il presidente della Cmc (cooperatori cementisti) di Ravenna, Massimo Matteucci, e il suo direttore della divisione Costruzioni Italia, Roberto Leonardi, hanno preso parte ieri pomeriggio a Parigi alla presentazione, nel Petit Palais dell’esposizione universale di Parigi del 1900, del padiglione che la Francia ha deciso di realizzare per l’Expo milanese. La Cmc guida il raggruppamento di imprese e di progettisti al quale il ministero dell’Agricoltura France AgriMer ha affidato l’appalto in questione il 28 febbraio scorso. Il contratto avrà un importo di 11,5 milioni di euro: il lavoro include lo sviluppo del progetto, le attività di costruzione, l’allestimento scenografico-museale, la manutenzione durante il periodo dell’esposizione (1 maggio-31 ottobre 2015), la demolizione ed il ripristino delle aree. L’accordo prevede inoltre due voci opzionali che riguardano il trasporto ed il rimontaggio della sola struttura in legno del padiglione in un luogo indicato dal governo francese. Le attività di costruzione dovranno concludersi in nove mesi, entro il 31 marzo 2015, per consentire l’esecuzione dei collaudi e la successiva apertura del padiglione il primo maggio 2015. “Sono molto soddisfatto di questo prestigioso incarico”, commenta Matteucci aggiungendo: “Vengono riconosciute le nostre qualità progettuali e costruttive nell’ambito di un grande appuntamento. Alla soddisfazione si aggiunge poi la consapevolezza di costruire un’opera tecnicamente complessa e architettonicamente piacevole e originale”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet