Cmc Ravenna, accordo con Seli Technologies


La Cooperativa muratori cementisti (Cmc) di Ravenna stringe un accordo strategico con Seli technologies, azienda attiva nel settore dello scavo meccanizzato di gallerie con un fatturato, nel 2014, di circa 20 milioni di euro. L’accordo, secondo le due imprese, porterà reciproci vantaggi permettendo a Cmc di avvalersi del know-how tecnico di Seli come fornitore specializzato per la progettazione e la gestione delle attrezzature di scavo meccanizzato. E a Seli di impiegare la propria struttura, senza esclusiva, in un rilevante backlog di lavori in sotterraneo. Al 31 dicembre 2014, quello della cooperativa ravennate include 16 progetti che comporteranno l’impiego di Tunnel boring machines (Tbm), per un valore complessivo di 1.3 miliardi di euro, il 46% del portafoglio ordini totale. Rispetto al 2013, Cmc ha quindi raddoppiato il numero di Tbm utilizzate contemporaneamente in diversi cantieri, evidenziando prospettive di crescita che si auspica verranno confermate nel prossimo futuro da un favorevole trend del mercato mondiale di questa particolare tipologia di opere.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet