Cmb, un bilancioin chiaroscuro


MODENA, 6 GIU. 2013 – Un bilancio con luci e ombre. È Carlo Zini a parlare, nel presentare i risultati del bilancio relativo al 2012. Il contesto di crisi continua a produrre effetti negativi e la cooperativa non ha resistenze ad ammetterlo. Nonostante ciò Zini si ritiene soddisfatto, per aver chiuso il 2012 con ricavi a quota 565 milioni di euro ed un utile netto prima delle imposte a 5 milioni di euro. Certo i problemi ci sono. E l’occupazione ne risente. In 5 anni la Cmb ha bloccato il turn over, perdendo circa 150 posti di lavoro. E poiché si chiudono più cantieri di quanti se ne aprano attualmente la coop è ricorsa ai contratti di solidarietà e alla cassa integrazione. Ma il percorso di crescita non si arresta.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet