Cmb-Itinera vincono ancora in Danimarca


La joint venture formata da CMB (con una quota del 51%) e da Itinera, società di grandi opere del gruppo Gavio (con una quota del 49%), si è aggiudicata ulteriori quattro lotti del nuovo Polo Ospedaliero Universitario della città di Odense, uno dei più grandi della Danimarca. Committente dell’iniziativa, il cui valore è di circa 204 milioni di euro, è la “Region of Southern Denmark”.

L’aggiudicazione segue quella ottenuta nel corso del dicembre 2017 relativa alla progettazione e costruzione dei primi due lotti dello stesso Ospedale per un importo pari a 390 milioni di euro e consentirà al raggruppamento CMB-Itinera di realizzare la totalità del Polo Ospedaliero da completarsi entro il 2022.
La joint venture CMB-Itinera si è aggiudicata il contratto grazie alla migliore offerta in termini di rapporto qualità – prezzo, ed eseguirà la costruzione per mezzo di un contratto di tipo Early Contract Involvment (ECI) che prevede lo sviluppo e l’ottimizzazione del progetto insieme alla struttura tecnica del Cliente.
I nuovi quattro lotti dell’ospedale di Odense prevedono, in particolare, la costruzione dei reparti di ginecologia ed ostetricia, di stomatologia e psichiatria dell’ospedale pediatrico, di cardiologia, ortopedia, geriatria, oncologia, radiologia e malattie infettive, per un totale di circa 92.000 mq.

“Con la nuova aggiudicazione, la joint venture CMB e Itinera si conferma tra i principali player nel settore ospedaliero in Danimarca” – commenta il Vicepresidente CMB Ruben Saetti.
“Siamo veramente orgogliosi di essere stati scelti per la costruzione degli ulteriori quattro edifici – continua l’ing. Barbara Maccioni Responsabile commerciale estero di CMB. – Abbiamo lavorato all’ottimizzazione della prima parte del progetto in modo da migliorare la qualità dell’opera nel rispetto del budget del Cliente.”

CMB, fra le principali imprese di costruzioni generali in Italia, è azienda leader per la realizzazione di ospedali e strutture sanitarie d’avanguardia, con un’esperienza di oltre 30 anni nel settore. Dopo una fase di attento studio dei mercati internazionali, ha deciso di internazionalizzarsi puntando sull’esperienza e sulla competenza maturata nell’offrire strutture sanitarie e forniture biomedicali di eccellenza.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet