Cmb guarda al futuro


Sullo sfondo dell’annuale assemblea dei soci campeggia una delle tre torri di Milano, due complete e la terza al via: simbolo di un’azienda che vuole guardare in alto. Dopo i successi nella variante di valico e nell’ultimo tratto della Salerno-Reggio Calabria, CMB punta sugli alti edifici per costruire un futuro in continuità con gli ultimi anni, fatti di grandi commesse e fatturati stabili. E assieme ad essi un’altra sfida: quella degli ospedali. Entrata nel pieno del secondo secolo della sua storia, la Cooperativa Muratori e Braccianti si prepara ad affrontare le nuove sfide: in primis la trasformazione in azienda internazionale, con organici più leggeri nel territorio di origine e più sinergia con aziende dei territori di riferimento, da Milano al sud Italia fino all’estero. Secondo, aumentare la redditività in un settore ancora troppo condizionato dalla burocrazia – un messaggio ai futuri Governi, dopo la proficua collaborazione con l’ultimo. Terzo e ultimo, lo sviluppo tecnologico.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet