Cmb, ancora cassa integrazione ma si punta al futuro


Cmb scommette sul mercato estero e sui servizi per tornare a crescere. Questa la strategia comunicata all’assemblea dei soci con la presentazione del budget 2014, un anno che si annuncia ancora difficile, ma con ricavi superiori ai 510 milioni e una discreta redditività. Ci sono ancora degli esuberi, e per questo in Regione è stato siglato nei giorni scorsi l’accordo per la messa in cassa integrazione straordinaria di 262 lavoratori dal primo marzo, ma la speranza è di immettere nuovo personale in cooperativa già dal 2015, grazie ai cantieri acquisiti in Italia e anche ai lavori all’estero.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet