Ciliegia di Vignola,è in arrivo l’Igp


BRUXELLES, 6 NOV. 2012 – La decisione verrà presa a breve, assicurano fonti comunitarie a Bruxelles. Il riconoscimento definitivo della Commissione europea per l’iscrizione della Ciliegia di Vignola nel registro delle Indicazioni geografiche protette (Igp) contro imitazioni e falsi in Europa è  solo questione di tempo. La Ciliegia di Vignola viene prodotta nel territorio che va dal tratto pedemontano del fiume Panaro e altri corsi d’acqua minori, fino alla quota di 950 metri in diversi Comuni delle Province di Modena e Bologna. In quell’area il clima si sposa con caratteristiche pedologiche particolari, favorevoli alla coltivazione del ciliegio. In provincia di Modena i Comuni interessati sono Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Guiglia, Lama Mocogno, Marano sul Panaro, Modena, Montese, Pavullo nel Frignano, San Cesario sul Panaro, Savignano sul Panaro, Serramazzoni, Spilamberto, Vignola, Zocca. In provincia di Bologna, invece, Bazzano, Casalecchio di Reno, Castel d’Aiano, Castello di Serravalle, Crespellano, Gaggio Montano, Marzabotto, Monte S. Pietro, Monteveglio, Sasso Marconi, Savigno, Vergato, Zola Predosa

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet