Cig in deroga, trattative in corso


In queste ore il governatore dell’Emilia-Romagna, Vasco Errani, in veste di presidente della Conferenza delle Regioni, “è impegnato in una serrata trattativa col Governo per arrivare a una soluzione sulla cassa integrazione in deroga”, di cui tra meno di una settimana scade la proroga. A dirlo è il neoassessore regionale alle Attività produttive, Luciano Vecchi, che replica oggi in Assemblea legislativa alla domanda di attualità della consigliera regionale Udc, Silvia Noè. “Condividiamo la preoccupazione – dice Vecchi – e abbiamo piena consapevolezza per una situazione grave: mancano la normativa e le risorse, questa incertezza è inaccettabile”. In ogni caso, fa sapere l’assessore, all’inizio della prossima settimana dovrebbe essere convocato il tavolo regionale sugli ammortizzatori sociali. “Stiamo studiando alcuni modi per affinare lo strumento”, spiega Vecchi, come un “protocollo regionale con le banche per permettere ai lavoratori l’accesso agli ammortizzatori nonostante il ritardo” di erogazione. Viale Aldo Moro sta poi studiando un Fondo di garanzia regionale per permettere alle banche di coprire le indennità anche di quei lavoratori per i quali non sono state ancora perfezionate le procedure. “Non si può giocare con il destino di migliaia di lavoratori e imprese”, aggiunge Vecchi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet