“Cibo & Arte”, se ne parla a FICO


L’obiettivo è quello di creare a Bologna il più grande centro al mondo per celebrare la bellezza dell’agro-alimentare italiano. 80Mila metri quadrati che hanno l’obiettivo di diventare punto di riferimento museale, gustativo, per la spesa e didattico di un pubblico molto vasto. Stiamo parlando del progetto F.I.CO., Fabbrica Italiana Contadina, che nasce da un’idea di Andrea Segrè, Presidente del CAAB, e Oscar Farinetti, fondatore di Eataly. L’apertura è prevista nel 2015 in occasione della fine di Expo. Bologna è una location strategica sia come posizione geografica sia per la sua tradizione agroalimentare e gastronomica. Venerdì 16 maggio si svolgerà un primo workshop dedicato a “Cibo & Arte”. L’evento, in collaborazione con Emilbanca, si svolgerà a Monzuno. Organizzato da “Agorà”, gruppo volontario, l’incontro si terrà a partire dalle ore 15 nella sala Teglia di Emil Banca.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet