Children’s Tour, record di visite nell’edizione 2012


MODENA, 19 MAR. 2012 – Si è conclusa a ModenaFiere Children’s Tour. Il salone delle vacanze 0-14 ha registrato un’ottima affluenza di pubblico: 33.000 gli ingressi in tre giorni, facendo registrare un aumento del 3% con un giorno di apertura in meno. Il salone è innovativo proprio nella formula di fiera aperta al pubblico: alterna un’area espositiva con l’offerta turistica a uso dei genitori – località e proposte vacanze, villaggi e strutture ricettive, camp sportivi e soggiorni scolastici, fattorie didattiche e percorsi naturalistici – e aree animazione e arena spettacoli a disposizione gratuita dei ragazzi.Imparare divertendosi è stata la parola d’orine di questa nona edizione: ben 57 i laboratori didattici organizzati. Il valore didattico del Salone è riconosciuto dalla Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale che anche quest’anno ha rinnovato il patrocinio.Alto l’interesse anche da parte degli addetti ai lavori, che hanno partecipato numerosi al Workshop Professionale e alla presentazione dei risultati dell’Osservatorio Nazionale sul Turismo Giovanile. Proprio da quest’ultimo appuntamento sono emersi dati importanti relativi al settore: i bambini, infatti, si confermano grandi viaggiatori. Nel 2011 il 76% delle famiglie ha fatto almeno una vacanza con i figli: il mare rimane al top delle preferenze (nel 73% dei casi) e la meta più richiesta è l’Emilia Romagna. Oltre il 16% dei piccoli turisti ha fatto una vacanza senza i genitori e si abbassa l’età dei primi viaggi in autonomia: già dagli 8 anni molti bambini vanno in vacanza da soli. I numeri parlano chiaro e indicano che, pur in una difficile congiuntura economica, le famiglie non rinunciano alle vacanze con i bambini. Il prossimo obiettivo degli organizzatori di Children’s Tour, che tornerà a ModenaFiere a marzo 2013, consiste nell’incremento del numero di espositori con proposte turistiche qualificate e ad hoc, e nello sviluppo di ulteriori occasioni business to business.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet