Cesenatico: 22enne cade in acqua e muore al molo


CESENATICO (FORLI’-CESENA), 27 GIU 2010 – Una gita in barca tra amici è finita in tragedia. Erano circa le 2 quando a Cesenatico, sul molo di Levante, ha perso la vita Simone Pieroni, 22 anni, residente a Dogana di San Marino; secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe a causa di un incidente. Il giovane, insieme ad amici, aveva trascorso una serata in mare a bordo della motonave ‘Super Tyfun’, che aveva da poco attraccato sul molo sbarcando i passeggeri. Pare che Pironi e i suoi amici stessero dirigendosi verso i locali del vicinissimo ‘Molo della notte’. A un certo punto, stando ad alcune testimonianze, il giovane avrebbe fatto il gesto di ritornare verso la motonave, ma probabilmente è scivolato ed è finito in acqua nello spazio tra la banchina e la fiancata della motonave. I primi a cercare di soccorrerlo sono stati proprio i componenti dell’equipaggio della motonave. A trovare il corpo senza vita del ragazzo è stato il comandante, molto vicino al luogo dove il giovane è caduto. Inutili i tentativi di rianimazione; per Simone Pironi non c’era più nulla da fare. Secondo un’ ulteriore ricostruzione dell’episodio, il giovane avrebbe effettivamente cercato di fare ritorno sulla motonave, ma sarebbe scivolato cadendo di schiena e battendo il capo contro la base in marmo del molo. Il ragazzo è poi finito in acqua, annegando. L’autopsia stabilirà se a provocare il decesso sia stato l’urto contro la banchina o l’annegamento.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet