Cesare Cremonini, 10 anni con “le ali sotto i piedi”


BOLOGNA, 4 MAG. 2009 – Dieci anni dopo il successo discografico di 50 Special, Cesare Cremonini si racconta in un libro che è insieme un’autobiografia e un romanzo di formazione. In uscita mercoledì, "Le ali sotto ai piedi" – edito da Rizzoli – ripercorre tutte le tappe del noviziato musicale del leader dei Lunapop, dalle prime lezioni di pianoforte con la baffuta suor Ignazia, all’incontro con il produttore Walter Mameli, fino alla vittoria al festival di San Marino, il primo grande boom della band dei liceali bolognesi. "Questa è la storia più bella che conosco – ha affermato Cremonini, ormai avviato alla carriera solista – è la fiaba moderna di un ragazzino che si è preso il lusso di sognare". I primi amori, i contrasti con i genitori, la scoperta dell’idolo di Freddy Mercury: tutti gli ingredienti della vita di migliaia di adolescenti diventano nel racconto di Cremonini i segreti del successo di un musicista in erba che, alle soglie del XXI secolo ha continuato a credere nel mito degli anni Sessanta. "Sono l’ultimo figlio della vecchia generazione di musicisti: quelli che iniziavano nelle cantine, che si facevano le ossa ai concerti e che andavano a cercarsi un produttore". Il libro sarà presentato mercoledì alla Feltrinelli di Bologna, due giorni prima che esca sulle radio ‘Il pagliaccio’, l’ultimo singolo di Cremonini.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet