Cersaie resta a Bologna


Cersaie, il salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno, resterà alla Fiera di Bologna per le prossime quattro edizioni con un opzione per il biennio 2021 e 2022. Dopo una trattativa durata diverse settimane, BolognaFiere ed Edi.Cer spa – società controllata da Confindustria Ceramica – hanno concluso l’accordo su base quadriennale per le edizioni 2017, 2018, 2019 e 2020. Elemento qualificante inserito nell’accordo sono gli investimenti destinati alla riqualificazione del Quartiere fieristico, per i quali è stato concordato che l’effettiva realizzazione degli stessi investimenti previsti da BolognaFiere sia aspetto fondamentale per una manifestazione leader a livello internazionale come Cersaie.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet