Ceramics of Italy protagonista al MIT di Cambridge


Prosegue l’intensa attività di promozione dell’industria ceramica italiana presso il mondo della progettazione e architettura internazionale attraverso il marchio Ceramics of Italy.
Ceramics of Italy sarà protagonista il 22 e 23 marzo prossimi del programma di conferenze organizzate dal MIT Department of Architecture’s Building Technology dalla Boston Societe of Architects’ Historic Resources Committee e dalla Technology & Conservation.

 

L’incontro dal titolo “Architectural Ceramics in the 21st Century: Design & Preservation of Contemporary & Historic Architecture” avrà luogo presso il Wong Auditorium del MIT Campus di Cambridge, Massachusetts. Tale iniziativa rientra all’interno di una serie di conferenze che il MIT presenta ogni due anni, focalizzandosi su specifici materiali per architettura e sulle nuove tecnologie per il design, ad un pubblico – che supera i 200 partecipanti – composto principalmente da architetti, ingegneri, restauratori e responsabili dell’arredo urbano provenienti da Stati Uniti e Canada.

 

Il 22 marzo il professor Giorgio Timellini del Centro Ceramico di Bologna prenderà parte alla discussione con un intervento dal titolo “Overview of European ceramics research & fabrication developments”, mentre il giorno successivo sarà relatore con un intervento dal titolo “Sustainability, Standards and Usage Implications of New/Improved Materials”, focalizzandosi sugli aspetti della sostenibilità delle piastrelle di ceramica italiane e approfondirà i temi delle più recenti innovazioni tecnologiche. Il 23 marzo Giorgio Valentini, presidente di Atlantic Link, terrà un intervento per presentare tutte le opportunità – strutturali e decorative – che le pareti ventilate con piastrelle di ceramica offrono nell’architettura contemporanea di nuova costruzione e nei progetti di recupero.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet