Centergross alla Collection Première Moscow


Centergross, polo d’eccellenza dedicato al pronto moda made in Italy tra i più rilevanti in Europa, conferma la sua partecipazione all’International Fashion Trade Show, organizzato da Messe Duesseldorf Moscow, con la collaborazione di Igedo Company, da lunedì 19 a giovedì 22 febbraio, negli spazi dell’Expocenter di Mosca.
Con circa 23.000 visitatori specializzati registrati durante l’ultima edizione e 1.350 brand da 27 Paesi, CPM – Collection Première Moscow si configura come la principale fiera di settore moda per il mercato est europeo. Di scena, collezioni donna, uomo e bambino, accessori, intimo, mare, lingerie e pelle.
Dopo una prima positiva partecipazione all’appuntamento autunnale, il Centergross sarà nuovamente presente con uno stand istituzionale, vetrina delle circa 600 realtà parte del distretto. Una conferma del percorso di internazionalizzazione intrapreso nel 2017 e della strategia di penetrazione nel mercato russo ed est-europeo, da cui proviene il 35% dei buyer stranieri che frequentano ogni anno il polo bolognese, grazie anche ai collegamenti diretti e quotidiani tra Mosca e Bologna messi a disposizione della compagnia aerea Aeroflot.
La Russia risulta attualmente il quinto mercato del tessile-moda nazionale in area extra-UE, quarto se si considera il solo abbigliamento. Su base nazionale, tra gennaio e settembre 2017, le esportazioni di prodotti tessili e di abbigliamento verso questo mercato sono cresciute del 10,8% in valore, superando i 790 milioni di euro, e del 2,2% in volume. Merito in particolare proprio dell’abbigliamento moda, che sta trainando la ripresa.
«Instaurare un dialogo “sul campo” con il mercato russo, da sempre nostro principale interlocutore, portando la nostra presenza in città con milioni di abitanti, come Mosca, è per noi uno dei principali obiettivi del 2018 – spiega la Presidente di Centergross, Lucia Gazzotti –. La prima partecipazione a CMP Moscow, lo scorso settembre, ha dato risultati positivi e immediati. Dopo gli oltre 1.000 incontri avuti in fiera, ci attende un fitto calendario di appuntamenti già programmati fino a marzo, con responsabili acquisti provenienti dalla Russia e dai Paesi dell’ex Unione Sovietica, interessati alle collezioni dei nostri operatori. Proprio in questi giorni abbiamo accompagnato in visita una delegazione, colpita dalla qualità e dalla quantità della nostra produzione. In definitiva, la nostra presenza all’estero sta aumentando l’incoming buyer sul territorio, che è da sempre la mission principale del nostro distretto».
Centergross
Polo d’eccellenza dedicato al pronto moda tra i maggiori in Europa, Centergross si sviluppa in un’area di 1 milione di metri quadrati alle porte di Bologna. Fondato nel 1977, e presieduto oggi da Lucia Gazzotti, raccoglie circa 600 aziende (1 su 4 impegnata nell’abbigliamento donna) e oltre 6.000 lavoratori di settore.
Il volume complessivo di affari di circa 5 miliardi di euro, ne fa una delle aree di maggiore attività e fermento per il settore moda made in Italy a livello internazionale. Il 60% del commercio è rivolto ai mercati esteri: Asia, Europa, Stati Uniti e Medio-Oriente. Centergross è frequentato da una media di 10.000 buyer al giorno, per un totale di 1.700.000 accessi annuali.
www.centergross.com

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet