Trevi Fin.: per Drillmec contratto in Turchia da 212 mln usd


cesena 4 aprile –Drillmec (Gruppo Trevi) si e’ aggiudicata una nuova commessa per la fornitura di 11 impianti di perforazione petrolifera per un valore complessivo pari a circa 212 mln usd.Gli impianti, caratterizzati da una potenza unitaria compresa in un range di 2.000 HP e 3.000 HP e commissionati dal cliente GUMUS Madencilik Insaat Petrol (societa’ del Gruppo Yildizlar SSS Holding), saranno interamente prodotti da Drillmec negli stabilimenti di Piacenza.Il Presidente e Amministratore Delegato della societa’, Claudio Cicognani, ha sottolineato che "questo nuovo contratto evidenzia ancora una volta la crescente visibilita’ della divisione Drillmec all’interno del mercato mondiale dell’Oil&Gas. La capacita’ di Drillmec di aggiudicarsi commesse per impianti convenzionali in aree geografiche nuove e diverse (Bielorussia, Messico, Turchia) apre alla societa’ nuove opportunita’ di sviluppo anche per la vendita futura di impianti idraulici HH. Le recenti acquisizioni costituiscono un presupposto importante per la crescita del portafoglio ordini e del peso del settore drilling all’interno dei risultati del Gruppo Trevi".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet