Trevi Fin.: utile netto 2010 cala a 46,4 mln (-43,6% a/a)


cesena 24 maggio –Trevi Fin. ha chiuso il 2010 con un utile netto di 46,4 mln (-43,6%).I ricavi totali, si legge in una nota, si attestano a 952,9 mln (-8,0% a/a), l’Ebitda a 137,3 mln (-24,5% a/a), l’Ebit a 84,3 mln (-28,2% a/a).L’indebitamento finanziario netto e’ pari a 396 mln (+10,8% a/a) mentre il portafoglio ordini si attesta a 788,4 mln (+1% a/a).Il Cda ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo di 0,13 euro (+8,3% a/a) per azione per 8,32 mln euro complessivi con messa in pagamento il 14 luglio 2011.Il presidente Davide Trevisani ha commentato i risultati sottolineando che “il 2010 ha dimostrato la solidita’ del modello di business, nonostante la complessita’ dello scenario di riferimento. Il gruppo ha registrato una riduzione dell’indebitamento finanziario netto consistente unito ad un ulteriore rafforzamento del patrimonio netto. Le singole divisioni hanno confermato una elevata competitivita’ sul mercato contribuendo ad attestare il livello del portafoglio lavori in un intorno di 800 mln euro. Auspicando una progressiva stabilizzazione dello scenario macro, il forte trend nel settore dell’Oil&Gas unito alle opportunita’ presenti nel settore delle infrastrutture a livello mondiale, ci consentono di guardare al 2011 come ad un anno di crescita”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet