Cda partecipate di Modena, al via le candidature


Da oggi e fino alle 12 del 17 marzo si possono presentare le proposte di candidatura per la nomina di rappresentanti del Comune di Modena in Hera SpA, Ipab Opera Pia Storchi e Fondazione scuola materna Guglielmo Raisini. In particolare, dovrà essere designato un componente della lista di maggioranza per la nomina del Consiglio di amministrazione della Società Hera; il consigliere durerà in carica tre esercizi e alla persona nominata spetterà un compenso deliberato dall’Assemblea.

 

Saranno inoltre nominati un componente supplente nel Consiglio di amministrazione dell’Ipab Opera Pia Storchi, che durerà in carica tre anni, salvo essere dichiarato scaduto prima a norma di statuto, e un componente nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione scuola materna Guglielmo Raisini che resterà in carica quattro anni. Entrambe le cariche sono gratuite.

 

Possono presentare le proposte di candidatura i consiglieri comunali, i Consigli di circoscrizione, il rettore e i presidi delle facoltà dell’Università di Modena, gli organismi direttivi locali degli ordini e collegi professionali, associazioni, organizzazioni ed enti economici, culturali e sociali legalmente costituiti. I candidati devono essere cittadini italiani d’indiscussa probità; avere i requisiti per la nomina a consigliere comunale e una comprovata esperienza tecnica e/o amministrativa per studi compiuti, esperienze maturate, per funzioni svolte presso enti o aziende pubbliche o private.

 

 

Documenti e modalità per le candidature sono consultabili nell’avviso pubblicato sull’Albo pretorio (www.comune.modena.it). Le candidature possono essere consegnate direttamente alla Direzione Generale Unità specialistica programmazione e partecipazioni societarie, piazza Grande 17 (lunedì e giovedì 8.30-13 e 14.30-18; martedì, mercoledì e venerdì 8.30–13) oppure via e mail: dir.generale@comune.modena.it (con copia del documento di identità valido) o direttoregenerale@cert.comune.modena.it (se titolare di posta elettronica certificata).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet