Cbs La Guglia Sassuolo, sospeso lo sciopero


SASSUOLO (MO), 24 FEB. 2013 – È stato sospeso lo sciopero proclamato per dopodomani – lunedì 25 febbraio – nel gruppo CBS La Guglia di Sassuolo. Pressata da sindacati e lavoratori, che avevano proclamato un pacchetto di sedici ore di sciopero e il blocco degli straordinari, l’azienda ha deciso di pagare gli arretrati. Lo rendono noto i sindacati ceramisti di Cgil e Cisl all’indomani di una giornata – quella di ieri (venerdì 22 febbraio) – contrassegnata da contatti frenetici e febbrili trattative tra le parti. «In Regione abbiamo ottenuto la firma sull’accordo di proroga della cassa integrazione fino a gennaio 2014, garantendoci quella copertura ulteriore che era una delle nostre richieste all’azienda – spiegano Carlo Antonino della Filctem-Cgil e Andrea Sirianni della Femca-Cisl – Ieri pomeriggio l’azienda ha convocato la rsu (rappresentanza sindacale unitaria) e annunciato che la proprietà si è impegnata a versare nella giornata di lunedì un acconto sugli stipendi di gennaio e a saldare il resto entro la fine della settimana prossima. Dopo un’attenta valutazione, – proseguono Antonino e Sirianni – la rsu ha temporaneamente sospeso le azioni di lotta e convocato un’assemblea nella mattina di dopodomani – lunedì 25 febbraio – per un confronto con i lavoratori sulla situazione aziendale, che resta difficile. Oltre al pagamento degli stipendi, – concludono i due sindacalisti di Cgil e Cisl – chiediamo il rilancio produttivo ed economico dell’azienda». 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet