Cavazzuti: “Vogliono politicizzare Bankitalia”


ROMA, 30 SET. 2011 – “Sono allibito per aver portato in sede di consulto di maggioranza la nomina del nuovo governatore della Banca d’Italia. Non avevo mai visto scene di questo genere”. Così Filippo Cavazzuti, economista e professore all’Università di Bologna, è intervenuto a margine della presentazione di un progetto di educazione finanziaria in Calabria, realizzato anche con la collaborazione del Consorzio Patti Chiari da lui presieduto.“Il sospetto è proprio quello di voler politicizzare la Banca d’Italia, che ha una lunga storia di indipendenza dal sistema politico”, puntualizza Cavazzuti, il quale ritiene “che la soluzione interna sia la migliore, perchè – spiega – non è solo questione di tecnica, ma è anche questione di conoscere dal di dentro il funzionamento dell’industria bancaria e i suoi rapporti con l’Europa”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet