Cavalli taglia 200 posti e chiude a Milano


Con la fine della collaborazione tra il marchio Roberto Cavalli e lo stilista Peter Dundas, la griffe fiorentina ha annunciato un piano di riorganizzazione aziendale, che coinvolge sia dipendenti che uffici. “Il progetto – si legge in una nota – prevede di ridurre l’organico di circa 200 dei 672 dipendenti complessivi”. La riorganizzazione prevede la “chiusura della sede e dell’ufficio stile di Milano, con il trasferimento di tutte le funzioni a Osmannoro (Firenze)”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet