Cassa in deroga, accordo in Regione


Via libera delle forze sociali, economiche ed istituzionali all’appendice di accordo sulla gestione degli ammortizzatori sociali in deroga: si possono sottoscrivere prestazioni fino al prossimo 31 agosto. La sigla dell’accordo è arrivata nel corso del tavolo tecnico di monitoraggio degli ammortizzatori sociali riunito in viale Aldo Moro al quale è intervenuto il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani e l’assessore regionale alle Attività produttive Luciano Vecchi.
Il documento prende atto “del persistere della crisi che caratterizza il contesto economico regionale” e della lettera del Ministero del Lavoro che stabilisce che si possono sottoscrivere prestazione non oltre al prossimo 31 agosto. Inoltre i sottoscrittori si impegnano affinché “qualora si verificassero problemi nell’applicazione della comunicazione ministeriale, gli oneri conseguenti non possano ricadere sulle imprese e sui lavoratori”, mentre invitano ad estendere la validità dei protocolli delle Amministrazioni provinciali fino alla stipula di un protocollo regionale e comunque fino al 31 agosto 2014. La Regione è “impegnata politicamente a portare aventi in tutte le sedi ogni iniziativa utile per consolidare e dare piena attuazione ai contenuti dell’accordo”, e prende atto delle richieste delle parti “di posticipare il termine per la presentazione delle domande di cassa integrazione guadagni in deroga che hanno inizio compreso dal 1 all’11 luglio, al 31 luglio 2014”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet