Caseificio Roncoscaglia, nuovo punto vendita


Il caseificio Roncoscaglia di Sestola festeggia il sessantesimo di fondazione con un nuovo punto vendita e una sala polivalente-museo. L’inaugurazione è in programma dopodomani – domenica 26 ottobre – alle 11.30. Grazie a un finanziamento ottenuto dal Gal Antico Frignano e Appennino Reggiano, il caseificio ha investito quasi 200 mila euro per costruire una struttura a forma di casello, sul modello dei caseifici che fino ai primi anni Cinquanta caratterizzavano le nostre campagne, soprattutto in pianura. L’edificio occupa una superficie di 150 mq e comprende una sala polivalente-museo con gli attrezzi che si utilizzavano in passato per la lavorazione del formaggio e uno schermo sul quale sono proiettati filmati sulla cultura rurale locale. La sala serve anche per la presentazione e gli assaggi delle produzioni tipiche; oltre a Parmigiano Reggiano di montagna, burro, ricotta e golosino, si possono degustare i salumi ottenuti dai maiali allevati in caseificio e trasformati in conto lavorazione da un’azienda familiare locale con metodi tradizionali e aromi antichi. Ci sono poi il nuovo negozio per la vendita diretta e un laboratorio per il confezionamento del prodotto. Fondato il 7 marzo 1954, il Roncoscaglia è stata una delle prime cooperative casearie nate nell’Alto Frignano. Aderente a Confcooperative Modena, ha attualmente nove soci che trasformano in Parmigiano Reggiano di montagna 17.500 quintali di latte: la produzione si aggira sulle 3.200 forme l’anno.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet