Casa, da Cariparma 2,5 miliardi alle famiglie


Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole è di nuovo in prima linea per sostenere le famiglie con una nuova offerta mutui. E lo fa con un impegno importante: un plafond di 2,5 miliardi di euro per favorire l’acquisto di case da parte degli italiani. Un tasso certo e conveniente, flessibilità ampia e modulare e un forte valore aggiunto: su questi tre principi si struttura la promozione mutui 2014 del Gruppo Cariparma Crédit Agricole, che si presenta alle famiglie italiane con un tasso finito del 2,25% per i primi 24 mesi, azzeramento della prima rata, e una serie di opzioni di flessibilità su rate e durata che rendono il finanziamento personalizzabile e maggiormente sostenibile nel corso del tempo. Da sempre vicino alle famiglie nell’acquisto della casa, con un’offerta di mutui ai primi posti nelle classifiche di mercato anche per convenienza, il Gruppo Cariparma Crédit Agricole ha cercato di porsi in questi anni come punto di riferimento per il settore mutui casa: nel 2013, pur in un contesto difficile, il Gruppo ha infatti erogato 1,5 miliardi di euro.

 

Per costruire un prodotto in linea con le richieste del mercato, il Gruppo Cariparma Crédit Agricole ha condotto una ricerca su un target di potenziali mutuatari con differenti profili. I risultati emersi hanno evidenziato l’esigenza di un forte grado di personalizzazione del prodotto in relazione alle diverse fasi della vita, non solo per gli eventi imprevisti ma anche per quelli programmati. La nuova offerta nasce quindi all’insegna della flessibilità: il cliente avrà la possibilità di sospendere il pagamento del mutuo fino ad un massimo di 24 mesi o variarne la durata fino a 5 anni in seguito ad eventi importanti, piacevoli, ma spesso anche economicamente impegnativi come il matrimonio, la nascita o l’adozione di figli, oppure in caso di variazioni di reddito per mutate situazioni professionali. La scelta di puntare sul tasso fisso finito, 2,25% per i primi 24 mesi, è un segnale di continuità verso il gradimento riscontrato dai clienti, apprezzamento testimoniato dall’incremento della domanda di mutui registrata dal Gruppo (+ 50% vs 2013).

 

“Il nostro modo di fare banca si concretizza nell’aiutare i clienti a realizzare i loro progetti di vita ed è per questo che anche nel 2014 li sosteniamo nell’acquisto del bene più prezioso: la casa – ha dichiarato Gianluca Borrelli Direttore Retail di Cariparma Crédit Agricole. Ascoltando i loro desideri abbiamo ideato un mutuo conveniente, molto flessibile perché si adatta ai cambiamenti più importanti, anche quelli positivi come il matrimonio e l’arrivo di un figlio. E il primo passo lo facciamo insieme perché paghiamo noi la prima rata ai nostri clienti.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet