Carisbo e Cna Bologna insieme per aiutare le imprese


BOLOGNA, 25 LUG. 2011 – Accordo tra Cna Bologna e Carisbo per garantire sostegno economico alle imprese associate chiamate, pur in un momento congiunturale ancora difficile, a rafforzarsi ed essere pronte a cogliere i segnali di ripresa. L’intesa – si legge in una nota – permetterà alle aziende di ottenere finanziamenti attingendo da un plafond di 5 miliardi messo a disposizione su tutto il territorio dal patto nazionale stretto da Intesa Sanpaolo e Rete Imprese Italia che riunisce Cna, Confartigianato, Casartigiani, Confcommercio e Confesercenti.Il punto di forza dell’accordo sottoscritto da Giuseppe Pallotta, direttore generale di Carisbo, e Massimo Ferrante, segretario provinciale Cna Bologna è la sua flessibilità, necessaria "per rispondere alle diverse esigenze delle imprese e per individuare soluzioni ‘su misura’". I 5 miliardi stanziati a livello nazionale da Intesa Sanpaolo – viene spiegato nella nota – guardano ad un insieme di interventi che Rete Imprese Italia ha definito esigenze prioritarie delle imprese associate in questa fase congiunturale: sostegno al capitale circolante e breve termine, ricapitalizzazione delle imprese, ristrutturazione del debito, sostegno alla liquidità. Particolare attenzione, ancora, all’internazionalizzazione e alle Reti d’Impresa.Carisbo e Cna – conclude la nota – "riservano strumenti in grado di supportare a 360 gradi la costituzione e l’avvio di tali Reti, sostenendo concretamente il decollo di questo innovativa forma di integrazione che rafforza le piccole imprese".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet