Carira acquisisce l’80% di ‘Sifin’ Bologna


La Cassa di Risparmio di Ravenna ha acquisito la partecipazione di controllo, pari all’80% del
capitale sociale, della società di factoring ‘Sifin’ con sede a Bologna. L’operazione ha ottenuto la preventiva autorizzazione della Banca d’Italia. La Sifin è una società che opera in particolare nel factoring della sanità, nata nel 1985 per iniziativa di alcuni studi professionali bolognesi specializzati nell’assistenza amministrativa al mondo delle farmacie. Il bilancio 2016 della
Sifin si è chiuso con un attivo di 50 milioni di euro e con un utile netto di 1,4 milioni di euro.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet