Cariparma, bene inizio 2014


Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole annuncia di aver conseguito, nel primo semestre 2014. performance positive, mantenendo livelli adeguati di patrimonio e liquidità e migliorando progressivamente il profilo di redditività. In particolare: confermata la solidità patrimoniale del Gruppo con il CET1 ratio al 10.7%, i requisiti di liquidità sono adeguati, sostenuti dalla stabilità della raccolta con clientela retail. Nonostante una ripresa economica ancora debole, ha conseguito nel primo semestre 2014 un risultato
netto di 92 milioni di euro, +8% (70 milioni includendo gli impatti fiscali non ricorrenti legati all’imposta addizionale sulla rivalutazione delle quote di partecipazione in Banca d’Italia) trainato da un ulteriore miglioramento della gestione operativa (+16%). Cost/Income al 56,5% (-5% a/a), a testimonianza che il percorso di efficientamento intrapreso dal Gruppo e trasversale a tutte le entità sta portando i benefici stimati. Oltre 60.000 nuovi clienti acquisiti nel I semestre 2014. Confermato il piano investimenti: nel 2014 previsti 128 M, di cui 50 M già effettuati nel primo semestre, principalmente a sostegno dei progetti di trasformazione della rete e di evoluzione del modello di servizio: nel primo semestre attivate ulteriori 50 “Agenzie per Te” per un totale da inizio progetto di 100 filiali completamente automatizzate. Prosegue il sostegno all’occupazione giovanile: da inizio anno 77 giovani assunti rispetto a 100 previsti per il 2014. Presentato il primo bilancio del progetto di valorizzazione del talento femminile “Progetto Gender: Fare la differenza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet