Carim, semestrale tiepida


Impieghi a clientela pari a 2.761 mln (+0,1%); raccolta totale pari a 4.622 mln (-1,1%); commissioni nette in crescita (+8,6%); costi operativi in riduzione (-4,9%); rettifiche su crediti per 40 mln. Sono i risultati della semestrale al 30 giugno 2015 approvati dal Consiglio di Amministrazione della Carim. I risultati della gestione risentono in modo significativo della riduzione della redditività cedolare del portafoglio titoli di proprietà – spiega una nota della Carim – con riflesso sui principali aggregati di conto economico rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet