Carabinieri a caccia di armi


in collaborazione con Teleromagna15 FEB. 2009 – Una casalinga di 50 anni arrestata, per omessa custodia e detenzione abusiva di armi, due pensionati di 63 e 65 anni denunciati a piede libero per i medesimi reati. Questo l’epilogo di una serie di controlli effettuati nei giorni scorsi dai carabinieri di Modigliana in merito alla detenzione di armi. Settanta i controlli effettuati in altrettante abitazioni. Sequestrati in totale otto fucili e 124 cartucce calibro 12. Nell’abitazione della donna i militari hanno trovato 4 fucili da caccia e 69 cartucce. Le armi, che la donna ha dichiarato di averle ricevute in eredità da un congiunto, non erano tenute nelle condizioni di sicurezza previste dalla legge per la loro custodia. I due pensionati avevano entrambi in casa due fucili senza alcuna indicazione della loro detenzione all’autorità di pubblica sicurezza. Precisato dai carabinieri che i controlli sulla detenzione di armi proseguiranno in tutto il territorio forlivese.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet