Cantiere Alice, proclamato lo stato di agitazione


Tensione al Cantiere di Alice società cooperativa (Committente Centrale Adriatica) di via Ragazzi del ’99 a Reggio Emilia, sulla proposta dei rappresentanti sindacali di fermarsi ogni 5 minuti dopo due ore di lavoro per recuperare le energie psico-fisiche.

“Di fronte a ritmi di lavoro elevatissimi – sostengono le Segreterie Provinciali Filt/Cgil e Fit/Cisl di Reggio Emilia – nonchè alla pausa non remunerata (già tolta unilateralmente dall’azienda) e al mancato rispetto del rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro del 1° agosto 2013 (ad oggi non applicato) abbiamo proclamato lo stato di agitazione con un pacchetto di 4 ore di sciopero”. I lavoratori del cantiere interessati sono 120.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet