Camorra, tre casalesi arrestati a Modena, sequestri per 50 milioni


MODENA, 25 MAR. 2010 – Tre affiliati al clan dei Casalesi sono stati arrestati dai carabinieri di Modena, che assieme ai colleghi di Caserta, e coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno anche sequestrato beni mobili e immobili per 50 milioni di euro, attribuiti a una novantina di persone affiliate al clan Schiavone. Le tre ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite con le accuse di associazione a delinquere di stampo mafioso, finalizzata al compimento di estorsioni e gestione del gioco d’azzardo. Sequestrati 85 immobili, venti terreni, 69 veicoli, dieci società, sette ditte individuali, tre esercizi commerciali, 23 polizze assicurative e 157 rapporti bancari.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet