Caab, il bilancio verso Fico


Il Caab chiude il 2014 con utile di oltre un milione di euro facendo così registrare per il quarto anno consecutivo un bilancio positivo. Il valore della produzione raggiunge quota 12 milioni, con costi operativi in calo del 3% e un patrimonio netto che tocca i 70 milioni.
Intanto, a giugno è previsto lo spostamento dei grossisti e degli operatori, mentre i lavori dovrebbero concludersi entro la fine dell’anno, momento in cui potrebbe esserci anche il taglio del nastro. Ora si stanno rinnovando tutti gli impianti, che serviranno i laboratori, e si sta valutando come riadattare gli spazi. Il grande cantiere per realizzare Fico Eatalyworld, al Caab di Bologna, procede secondo la tabella di marcia. A confermare i tempi della grande opera, che prevede un investimento complessivo di circa 100 milioni di euro e che sta attirando l’interesse anche di altri soggetti istituzionali, è il presidente Andrea Segrè alla presentazione del Bilancio 2014 del Centro Agroalimentare di Bologna. Un parco tematico che sarà un esempio anche di sostenibilità dal momento che sarà autosufficiente, dal punto di vista energetico, grazie all’impianto fotovoltaico più ampio d’Europa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet