Burani, si punta alla cigsin deroga fino a dicembre


BOLOGNA, 27 FEB. 2013 – L’ipotesi della Regione Emilia-Romagna per il futuro dei 132 lavoratori della sede di Cavriago del gruppo Mariella Burani è quella di "attivare una Cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga fino al dicembre 2013", alla luce della scadenza della Cigs il prossimo 4 giugno, "accompagnata da una mobilità volontaria per i lavoratori che trovassero altre opportunità lavorative". Lo afferma, in una nota, l’assessore regionale alle Attività produttive Gian Carlo Muzzarelli. Muzzarelli replica così a una interrogazione del consigliere Fabio Filippi (Pdl), che chiedeva rassicurazioni in merito alle prospettive occupazionali dei lavoratori dell’impresa del settore dell’abbigliamento, in crisi dal 2010. Il tutto, chiosa Muzzarelli, senza rinunciare a "portare avanti ulteriori politiche attive per favorire la ricollocazione nel mercato del lavoro dei dipendenti" del gruppo Mariella Burani

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet