Briatore lascia la Renault, letale lo scandalo Piquet Jr


MERCOLEDI’ 16 SET 2009 – Flavio Briatore si è dimesso dal ruolo di team principal della scuderia di Formula 1 Renault, insieme al collega direttore tecnico Pat Symonds. I due sono implicati nello scandalo sollevato dalle dichiarazioni di Nelson Piquet Jr.Secondo quanto rivelato alla Fia dal pilota brasiliano, Symonds gli avrebbe chiesto poco prima dell’inizio del GP di Singapore del 2008 di uscire di pista in un preciso punto del tracciato, quando gli fosse stato dato l’ok dal box. Grazie a quell’incidente e all’ingresso della Safety Car, Fernando Alonso, l’altro pilota Renault, ha vinto la corsa. Alla riunione che decise l’incidente partecipò anche Flavio Briatore, che quindi sarebbe complice dell’affaire.A quanto sembra, i due lasciano per non coinvolgere nel procedimento disciplinare in corso la loro scuderia, che altrimenti avrebbe persino preso in considerazione l’ipotesi di abbandonare la F1. Secondo i rumors del paddock, quando si saranno svolte le elezioni per il nuovo presidente della Fia e Max Mosley sarà uscito di scena, Briatore e il suo compare potrebbero riprendere il loro posto. Si dice, infatti, che dietro le dichiarazioni di Piquet, che con la sua confessione si è giocato la possibilità di tornare in F1, ci sia proprio Mosley, che è in pessimi rapporti con Briatore.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet