Bper vende i fondi Optima e frana in Borsa


29 DIC. 2011 – Piazza Affari in discesa per il titolo della Banca popolare dell’Emilia-Romagna. Dopo aver chiuso ieri a -2,12%, la corsa negativa prosegue anche oggi. A metà giornata il risultato percentuale è di -3,32 punti. A influire sugli umori degli operatori è la cessione, comunicata ieri, di un cospicuo pacchetto di fondi d’investimento appartenente a una controllata della Bper. Stiamo parlando della Optima, società di gestione del risparmio che è stata ceduta alla Arca.Il totale dei risparmi amministrati oggetto della vendita è di 940,2 milioni di euro, conteggiati al 30 novembre. La cessione decorrerà dal 31 dicembre, data dalla quale assumerà efficacia la fusione dei tredici Fondi Comuni di Investimento aperti armonizzati appartenenti al Sistema Fondi Optima."Il corrispettivo della cessione – si legge in una nota – verrà puntualmente determinato sulla base della consistenza delle masse alla data di efficacia dell’operazione e sarà oggetto di un meccanismo di aggiustamento parziale che troverà applicazione nel medio periodo".QUI PUOI TROVARE IL COMUNICATO STAMPA INTEGRALE

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet