Bper semplifica la struttura


Prosegue l’opera di efficientamento alla base del piano industriale 2015-2017 del gruppo Bper. I
consigli di amministrazione di Bper Banca e di Bper Services hanno infatti approvato nei giorni scorsi un importante progetto di semplificazione delle strutture. La ridefinizione degli
organigrammi di entrambe le società, che entrerà in vigore da gennaio 2017 una volta completata la procedura sindacale prevista dal contratto, comporta una consistente riduzione delle unità organizzative, che calano da 650 a trecentotrentanove. “Questo progetto – afferma in una nota Fabrizio Togni, direttore generale di Bper Banca – è un elemento fondamentale
del piano industriale e ha l’obiettivo di rendere la nostra struttura più fluida”. Il processo di razionalizzazione previsto dal piano industriale ha inoltre registrato, tra le numerose attività, la chiusura di 101 sportelli dall’inizio del 2015, di cui 40 nel secondo trimestre 2016.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet