Bper presenta Dotti, l’assistente virtuale


Secondo le stime di Gartner, società leader mondiale nel campo dell’information technology, il 70% delle imprese adotterà entro il 2021 assistenti personali virtuali e chatbot, soprattutto nel settore bancario.

Una delle prime banche a credere in questo tipo di sviluppo è BPER, che il 30 gennaio scorso ha presentato Dotti, l’assistente virtuale accessibile dalla pagina Facebook Messenger dell’Istituto, disponibile tutti i giorni, in qualsiasi momento.

Basato sull’intelligenza artificiale, Dotti è in grado di conversare con le persone in modo naturale offrendo informazioni sui prodotti e assistenza di primo livello ai clienti. Con un tono di voce chiaro e preciso, l’aiutante virtuale è al momento in grado di rispondere a domande su conti correnti, carte di pagamento, servizi digitali, prestiti e mutui, pagamenti digitali, contatti e filiali.

Dotti combina le ultime tecnologie di intelligenza artificiale con il linguaggio naturale ed è in grado di adattare l’interazione con le persone, clienti e non, in base all’evoluzione della conversazione. La capacità di comprensione dell’assistente virtuale aumenta infatti a ogni interazione e sarà ulteriormente affinata nei prossimi mesi.

Sabrina Bianchi, responsabile dell’ufficio Brand & Marketing Communication di BPER Banca, ha affermato: “Vogliamo essere ancora più vicini ai nostri clienti, per questo puntiamo su tecnologie come l’intelligenza artificiale. Con l’introduzione di Dotti sui canali digitali riusciremo a dare ai nostri clienti risposte precise e in tempo reale in qualsiasi momento della giornata. L’intelligenza artificiale in BPER Banca non ha però la pretesa di sostituire l’uomo, anzi. Per approfondimenti o assistenza più dettagliata sarà proprio Dotti a mettere in contatto le persone con uno dei nostri specialisti, che gestirà il caso personalmente”.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet