Bper, nuove alleanze con Legacoop


16 APR. 2009 – Sabato prossimo è destinato a ripetersi a Modena il confronto che già l’anno scorso vide gli azionisti della Banca popolare dell’Emilia schierati da una parte con Guido Leoni, manager storico del gruppo bancario, e dall’altra col suo oppositore Gianpiero Samorì, poi uscito sconfitto nella battaglia societaria. La lista numero uno, guidata da Leoni, ha stretto un’alleanza con la cooperazione, ospitando fra i candidati al rinnovo di parte del consiglio d’amministrazione Mario Zucchelli, presidente della modenese coop Estense e di Finsoe e Holmo, le società di controllo di Unipol.Dunque, c’è un’intesa fra il mondo delle imprese cooperative e private e quella base di azionisti non convinta dalle pesanti critiche che l’avvocato Samorì muove al management della banca. L’anno nero della Borsa ha lasciato il segno sul bilancio di Bper facendo calare gli utili da 500 a 200 milioni di euro e abbassando il valore del titolo in Borsa da 21 a poco più di 8 euro, ma ad altri istituti di credito è andata molto peggio, dice Cigarini. Il presidente di legacoop Reggio firma, quindi, un appello al voto per la lista n. 1 "Rinnovamento e continuità", assieme al suo collega di Modena, Roberto Vezzelli.Anche Ccfs schierato per la continuitàIl Ccfs, Consorzio Cooperativo Finanziario per lo Sviluppo (aderente a Legacoop), appoggia la lista elettorale n. 1. Lo fa sapere attraverso una nota ricordando “il proprio forte apprezzamento per la collaborazione” che da molti anni lo lega a Bper “nel finanziamento e nell’erogazione di servizi finanziari alle Imprese Cooperative nostre associate”.“L’attenzione alla crescita e allo sviluppo delle imprese, il forte radicamento sul territorio, lo spirito di attenzione e collaborazione anche con altri strumenti finanziari del sistema cooperativo costituiscono – si legge nel comunicato – da sempre un tratto distintivo della gestione di BPER, e una base comune che ha permesso al Ccfs di farne una Banca di riferimento per importanti operazioni finanziarie e tra le prime per volumi di attività.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet