Bper, finanziamenti per i danni del Reno


BPER Banca mette in campo un intervento concreto per alleviare i disagi di famiglie e imprese che hanno subito pesanti danni a causa dell’alluvione e del successivo straripamento del fiume Reno che ha colpito nei giorni scorsi alcuni paesi della bassa bolognese.

L’Istituto di credito, infatti, mette a disposizione dei finanziamenti fino a 20 mila euro per le famiglie e fino a 100 mila euro per le imprese, di durata fino a 36 mesi. Per importi non superiori ai 10 mila euro verrà applicato il tasso zero per i primi sei mesi e successivamente il tasso fisso dell’1%. Per importi superiori il tasso sarà fisso all’1%.
Le domande potranno essere avanzate fino al 30 aprile 2019.

“Con questo intervento – dichiara Paolo Barchi, responsabile della Direzione territoriale Tosco Emiliana di BPER Banca – l’Istituto vuole confermare attenzione e vicinanza ai paesi così duramente colpiti dall’alluvione, sostenendo le famiglie e le imprese nell’avviarsi il più rapidamente possibile lungo il cammino della ripresa”.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet