Bper: “Bond oltre ogni aspettativa”


“Un risultato che va oltre ogni più rosea aspettativa”, è questo il commento del vice direttore Bper Alessandro Vandelli alla prima storica emissione della banca di obbligazioni garantite per un valore di 750 milioni di euro sul mercato istituzionale. Una vendita conclusa con successo già dalle prime ore. “Il nostro gruppo – dice Vandelli – deve guardare anche ai mercati internazionali”.

“Eravamo fiduciosi perché sapevamo di aver costruito un prodotto adeguato alle esigenze di mercato – spiega Vandelli -, ma da lì a immaginare questa performance era al di là delle nostre aspettative”. In tutto la banca ha venduto bond con scadenza a 5 anni per un valore di 750 milioni di euro.

“Abbiamo fatto questa operazione perché sapevamo che in questa fase poteva essere recepita positivamente – continua lo chief Financial officer di Bper – Il nostro profilo resta quello di essere una banca ancorata al territorio. Detto ciò per essere più indipendenti dalla Banca centrale europea credo che un gruppo delle nostre dimensioni debba guardare anche i mercati internazionali”.

Quindi la stoccata alle agenzie di rating come Standard & Poors che nelle scorse settimane aveva declassato il giudizio sulla Bper. “Sono agenzie che bastonano senza entrare nel merito – conclude Vandelli – Sarebbe importante avere sul mercato una pluralità di voci, con nuovi attori e nuove regole”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet