BpER annuncia piano di razionalizzazione


La Banca popolare dell’Emilia Romagna informa con una nota ufficiale che il Consiglio di Amministrazione ha approvato le linee guida di un progetto strategico di semplificazione e razionalizzazione della struttura organizzativa. Prevista la confluenza nella Capogruppo delle Banche aventi sede legale nella Penisola, da attuarsi tra la fine del 2014 ed il primo semestre del 2015. “Tale percorso integra quanto già previsto ed attuato nell’ambito del Piano industriale 2012-2014 e pone le basi per delineare le progettualità prioritarie del prossimo Piano” si legge nel comunicato. Sono già state concluse le operazioni di incorporazione nella Capogruppo di Meliorbanca e delle tre Banche del centro Italia (Banca Popolare di Lanciano e Sulmona, Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila e Banca Popolare di Aprilia) rispettivamente in novembre 2012 e maggio 2013.

“Il progetto – afferma il Dott. Luigi Odorici, Amministratore Delegato di BpER – si pone l’obiettivo di rendere maggiormente efficaci le attività di indirizzo, presidio e controllo all’interno del Gruppo e di realizzare significative sinergie, ampliando i servizi offerti alla clientela. Al personale delle Banche che saranno incorporate sarà riservata la massima considerazione ai fini di un’adeguata valorizzazione”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet