Bper alla ricercadi “idee per ripartire”


MODENA, 22 GIU. 2012 – Da Bper arriva l’iniziativa “Idee per ripartire”, messa in campo per sostenere la difficile fase di avvio della ricostruzione dopo il sisma che ha duramente colpito la pianura emiliana e lombarda. Il progetto ha lo scopo di raccogliere e selezionare idee e proposte concrete, che possano aiutare i privati e le collettività a rimettere in moto percorsi di vita familiare e sociale, e  le aziende a riprendere le proprie attività economiche bruscamente interrotte.Lo spirito dell’iniziativa è così sintetizzato da Luigi Odorici, Amministratore delegato del Gruppo BPER: “Vicinanza e concretezza sono le due parole che vorrei ci aiutassero a sentirci tutti parte di una sfida che, per quanto difficile e dolorosa, vogliamo assolutamente portare avanti”. Lunedì 25 giugno, dunque, partirà la raccolta dei suggerimenti utili, che continuerà fino al 31 ottobre 2012. Chiunque vorrà dare il proprio contributo potrà collegarsi al sito www.bper.it  ed esporre la sua “idea per ripartire”  utilizzando un apposito modulo elettronico. Una volta raccolte le varie idee da privati, famiglie, imprese, associazioni e altri soggetti interessati, BPER sceglierà quelle ritenute più utili e socialmente rilevanti, per verificarne la fattibilità e attuare la realizzazione. Proposte e suggerimenti, inoltre, contribuiranno alla scelta sulla destinazione dei fondi messi direttamente a disposizione dalla Banca in iniziative concrete a favore delle famiglie e delle imprese. Ma l’attività di raccolta delle “idee per ripartire” avverrà anche sul campo. Il gazebo di BPER, cui tutti potranno rivolgersi, sarà presente in occasione di due importanti avvenimenti organizzati a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma: il 25 giugno allo stadio Dall’Ara di Bologna, dove si terrà il concerto “Concerto per l’Emilia”, con la partecipazione dei più noti artisti della regione, e il 3 luglio al parco Ferrari a Modena, dove si svolgerà il concerto “Teniamo botta”. Nelle due occasioni saranno distribuiti coupon con la descrizione dell’iniziativa, corredati da un QR code che darà la possibilità di accedere, tramite smartphone, a una pagina dedicata, in cui proporre la propria idea concreta per la ripresa. All’interno del gazebo, inoltre, il personale BPER potrà raccogliere direttamente suggerimenti e proposte.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet