Borse, riesce l’effetto rimbalzo. Milano guadagna il 2,31%


2 NOV. 2011 – Alle Borse europee riesce il rimbalzo dopo il tracollo di ieri. Chiude bene Piazza Affari, che guadagna il 2,38 per cento lasciandosi alle spalle il -6,8% della chiusura precedente. Quello di Milano è il dato più in rialzo tra i principali listini. Si tratta però quasi esclusivamente di un rimbalzo tecnico.Riescono a recuperare i titoli bancari, con Unicredit che registra un +6,87% e Intesa Sanpaolo un +5,24%. Praticamente invariato (+0,09%) il titolo della Banca Popolare dell’Emilia-Romagna, stessa cosa per Credem (+0,05). Nel settore dei servizi, in lieve ribasso il titolo Hera che segna un -0,43%. Più accentuato il calo di Iren che si ferma a -1,80%.Tra gli operatori resta alta l’attesa per gli esiti del vertice del G20 di domani. Molta attenzione continua anche a essere rivolta al differenziale fra titoli italiani e tedeschi. Oggi lo spread tra Btp decennali e Bund si è fermato a quota 434.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet