Boom di export per le macchine agricole


BOLOGNA, 21 GIU. 2012 – Esportazioni in netta crescita per l’industria italiana delle macchine agricole. A fine 2011 le esportazioni di trattrici hanno raggiunto un valore di quasi 1,4 miliardi di euro (+14,2%) con un saldo attivo della bilancia commerciale che si è incrementato del 16,7%; mentre le esportazioni di macchine agricole raggiungono un valore di oltre 2,5 miliardi, con un incremento del 14,7%. Cresce l’export anche per quanto riguarda le macchine per movimento terra, a 1.547 milioni, che incrementa il risultato del 2010 con un +37,5%.I dati sono stati diffusi ieri a Bologna nell’ambito dell’assemblea generale di FederUnacoma, la federazione che in seno a Confindustria rappresenta le industrie di settore. Dati confermati anche nei primi mesi dell’anno in corso: nel trimestre gennaio-marzo 2012, infatti, l’Istat indica incrementi in valore del 24,8% per le trattrici, dell’11,2% per le macchine agricole, del 29,6% per le macchine movimento terra. A fare da contraltare però ancora una volta il mercato interno, che vede il numero complessivo di immatricolazioni di trattrici fermo a quota 23.431, pari ad appena un +0,46% sull’anno precedente.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet