Boom del fotovoltaico in ER: +230% in 6 mesi


BOLOGNA, 28 LUG. 2011 – L’Emilia-Romagna è sempre più conquistata dal fotovoltaico. Con una crescita del 230% nel primo semestre 2011 la regione risulta terza in Italia per potenza installata con 738,3 megawatt: una posizione in più rispetto a dicembre (scavalcato il Veneto, 688,7 Mw), è dietro solo a Puglia (1.154,4 MW) e Lombardia (805,2 MW). A diffondere questi dati è il Gruppo Ubisol, azienda riminese che progetta e installa impianti fotovoltaici che ha elaborato quelli ufficiale del Gse, Gestore dei servizi energetici. L’Emilia-Romagna è terza anche per numero di impianti: con 21.530 installazioni conferma la posizione di fine 2010, dietro Lombardia (33.910 impianti) e Veneto (31.373). In Italia, al 30 giugno 2011, sono 229.906 gli impianti fotovoltaici attivi, per una potenza di 7.075 megawatt. In Emilia-Romagna il trend di crescita continua: nel 2009 la potenza installata in regione era di 65 megawatt, passati a 223 a fine 2010, con un incremento in un anno del 246%. Se la tendenza del primo semestre 2011 fosse confermata, quest’anno l’incremento superebbe il 400 per cento. Tra le province, il primo semestre vede confermato il primato di Ravenna, che si conferma provincia solare con un totale di potenza installata di 194.745 chilowatt, davanti a Bologna (119.733 kW) e Forlì-Cesena (94.496 kW), che agguanta il terzo posto scavalcando Modena (83.315 kW).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet