Bonsu, uno dei vigili condannato per il pestaggio


PARMA, 25 GEN. 2011 – L’agente Ferdinando Villani paga con una condanna a due anni e dieci mesi di reclusione il pestaggio esercitato ai danni di Emmanuel Bonsu il 29 settembre 2008. Con altri 9 vigili urbani di Parma aveva arrestato il ragazzo ghanese nel parco intitolato ai giudici Falcone e Borsellino, dopo averlo "scambiato per il palo di uno spacciatore". Poi, dopo averlo condotto nella sede del comando della polizia municipale, lo aveva umiliato, percosso e insultato. Il Gup del tribunale di Parma Paola Artusi lo ha giudicato colpevole al termine del giudizio abbreviato e lo ha condannato anche al pagamento di una provvisionale di cinquemila euro nei confronti del Comune di Parma, che nel processo ricopriva il ruolo di responsabile civile e contestualmente di parte civile. Villani è il secondo agente riconosciuto colpevole per il pestaggio di Emmanuel Bonsu. Un suo collega, Marcello Frattini è stato condannato lo scorso maggio a tre anni e quattro mesi di reclusione. Gli altri 8 vigili, invece, sono sotto processo da dicembre nella città ducale con l’accusa di sequestro di persona, lesioni e falso. Il tutto con l’aggravante del razzismo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet