Bologna metropolitana, parla l’economia


La Bologna metropolitana che vuol essere protagonista in Italia e nel mondo, tra lavoro e impresa, si è trovata ieri sera alla festa dell’Unità del Parco nord per discutere di come il nuovo assetto istituzionale del nostro territorio può influire sull’economia e sulle aziende, e al contempo di cosa gli imprenditori chiedono alle istituzioni e alla politica. E il mondo dell’economia era rappresentato ad altissimo livello, dal numero uno degli industriali Alberto Vacchi alla presidente di legacoop Bologna, Rita Ghedini, e poi i vertici di alcune delle aziende più forti che, nate a Bologna, hanno poi allargato i confini in tutt’Italia, e anche all’estero. Come ad esempio Unipol e Granarolo, rappresentate dai presidenti Pierluigi Stefanini e Giampiero Calzolari.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet